Viaggio in bici: come organizzarlo al meglio

Se hai mai pensato di partire in libertà e di provare un nuovo tipo di viaggio lento, sostenibile e avventuroso vuol dire che il viaggio in bici è proprio adatto a te! Dopo l’esperienza del nostro giro d’Italia in bici, durato 55 giorni, vogliamo condividere qualche consiglio con chi abbia voglia di provare questa nuova esperienza!

Quanto costa un viaggio in bici?

Le domande più gettonate, quando raccontiamo la nostra avventura, sono: “quanto tempo avete a disposizione? Ma, soprattutto, quanto costa viaggiare in bici?”

In effetti sono i primi calcoli che si dovrebbero affrontare per capire che tipo di viaggio si può intraprendere: un weekend, una settimana o un mese fanno la differenza. Calcolando che il carburante dipenderà solo dalla forza delle nostre gambe, la spesa da affrontare sarà legata al dormire e al mangiare!

viaggio in bici, la preparazione

Noi sapevamo di avere tanto tempo a disposizione, avendo perso entrambi il lavoro a causa della pandemia che ha colpito il mondo intero. Per realizzare il nostro progetto avevamo preventivato di stare fuori casa circa due mesi.

Per quanto riguarda il budget abbiamo calcolato circa 100 euro giornalieri per coprire i costi di una camera doppia e i pasti di una giornata per due persone, in Italia ad agosto.

Ovviamente si può affrontare un’esperienza simile anche con molto meno, tutto dipende dalle proprie esigenze e dal proprio spirito di adattamento. Possiamo affermare che, con quella somma, non ci siamo fatti mai mancare nulla!

Come organizzare un viaggio in bici: la scelta dell’itinerario

Una volta capite le proprie possibilità, da dove si inizia ad organizzare un viaggio in bicicletta? Sicuramente dall’ itinerario, ricordando che il bello di questo nuovo modo di viaggiare non è semplicemente arrivare, ma è godersi ogni chilometro che ci avvicina alla meta.

programmazione del viaggio

Il percorso che andremo a scegliere deve tener conto del nostro allenamento, della nostra capacità di restare in sella per diverse ore e soprattutto del tipo di strada che si andrà a percorrere (dislivelli, sterrati, ciclabili).

allenamento in casa

Quando abbiamo dato vita al nostro progetto di girare l’Italia in bicicletta, non eravamo molto allenati. Durante la preparazione, abbiamo intensificato la corsa e la cyclette alternandole con uscite in bici vicino casa.

Se si sceglie un percorso ciclabile sviluppato, si trovano in commercio cartine o app da cui sarà possibile avere ogni tipo di informazione, dalle pendenze ai ristori e gli ostelli che si incontrano lungo il tragitto.

Le app per creare percorsi in bici, i nostri consigli

la ricerca delle app

Noi abbiamo utilizzato diverse applicazioni per organizzare il nostro viaggio in bici per l’Italia:

  • lapp della Via Francigena per coprire il primo tratto. Puoi scaricare le mappe e consultarle anche se non hai un segnale di connessione ad internet o navigare col GPS
  • l’app Ciclovia Aida per attraversare il Nord Italia. Con questa applicazione potrai scaricare mappe e percorsi per percorrere la ciclovia che dal passo del Moncenisio porta a Trieste. C’è anche la possibilità di trovare l’elenco dei partner di Aida, per essere ospitato o in caso sia necessaria una riparazione
  • Garmin Connect per valutare i dislivelli sul tracciato
  • Strava, app che abbiamo scoperto in ritardo. Con questa app puoi registrare e condividere la tua attività fisica, compreso i tuoi percorsi in bici e confrontarti con altri utenti
  • Google Maps che ti sconsigliamo se non vuoi ritrovarti a trasportare le bici sulle spalle come è successo a noi! Ora ci scherziamo, ma quel giorno in Basilicata abbiamo seriamente pensato di chiamare la protezione civile!

B&b e Hotel per ciclisti

La scelta dei pernottamenti è dettata dalle abitudini e dal budget a disposizione. Si può scegliere l’ostello e condividere la camera con altri viaggiatori, la comodità di un hotel in centro o un campeggio, se si è amanti dell’avventura. L’importante è trovare un posto sicuro per il nostro mezzo di trasporto.

Jessica ed Emanuele in viaggio

Noi abbiamo optato per un mix di tutte le soluzioni sopra elencate! Abbiamo dormito in campeggi attrezzati, in bellissimi B&B (Guarda che Luna in Basilicata; B&B Novecento in Puglia), in un convento e, alcune volte, siamo stati anche gentilmente ospitati da chi ci seguiva sui social! Per ogni sistemazione abbiamo sempre chiesto in anticipo se ci fosse un posto per mettere al riparo le nostre bici e poi abbiamo prenotato direttamente.

Cicloturismo: le bici da utilizzare

Per stare sicuri e affrontare qualsiasi tipo di terreno, dall’asfalto al fuoristrada, bisogna puntare ad una Mountain Bike o ad una Bici Gravel. Non è necessario spendere enormi cifre per acquistare il proprio mezzo.

Quale bici scegliere?

Noi siamo riusciti, in tutta tranquillità, ad affrontare 2754 chilometri con delle MTB non particolarmente costose: Jessica ha una Rockrider ST50 acquistata al Decathlon mentre Emanuele ha una Bianchi di circa venti anni. Le abbiamo sottoposte ad un controllo prima della partenza, abbiamo montato i giusti copertoni e le abbiamo equipaggiate con il necessario di cui ti parleremo nel prossimo articolo.

Per continuare ad imparare i segreti di un viaggio in bici, seguici nella nostra rubrica.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rebecca Depietri

Sono Becky, sempre pronta a partire nei weekend! Sono alla ricerca costante dell'insolito durante il viaggio e amo perdermi! Sono una sostenitrice del concetto che, la mappa, non sia sempre un "salvavita"! Sono una inguaribile romantica e sognatrice e cerco di vedere le sfumature in ogni cosa!

Iscriviti alla mia newsletter

Collaboro con

Civitas

Trova la tua escursione in italiano nel mondo

Freedome

Prova le più belle attività outdoor in Italia

Faccio parte di

Badge migliori blogger Travel365

Sono presente su

Follow