Viaggi low cost in Europa: quali sono le mete più convenienti?

Ci siamo, viaggiatori. I miei tre articoli in questa rubrica giungono al termine. Con oggi, dunque, intendo salutarvi parlandovi di un argomento a cui tengo molto, in quanto l’ho potuto sperimentare sulla mia pelle: vi parlerò dei viaggi low cost in Europa.

Come viaggiatrice low cost sono ormai abituata, prima di ogni viaggio, a ricercare compulsivamente quanto costi la vita in una determinata città: è per questo che oggi vi elencherò le tre capitali europee che, a mio parere, vi permetteranno di viaggiare con un budget veramente ridottissimo.

Viaggiare in Europa low budget? Informarsi in continuazione è la giusta strategia

Quante volte accade che una meta venga scartata a priori solo perché il volo aereo è troppo costoso?

Il prezzo del biglietto è sicuramente la prima cosa che balza all’occhio nella pianificazione di un viaggio ma, come ho già specificato più volte, spesso ci si trova nella situazione in cui un biglietto aereo ha un prezzo esoso e poi l’alloggio o il semplice “vivere” un determinato luogo costa davvero pochissimo!

Per questo è assolutamente necessario informarsi sul costo della vita nel paese in cui si va per quanto riguarda ad esempio i musei che si vogliono visitare, le esperienze da fare e soprattutto i ristoranti in cui si vuole mangiare (spesso, infatti, sono proprio i ristoranti il punto dolente, in quanto a denaro!).

In questi miei anni di viaggio, dunque, era inevitabile porsi delle domande riguardo a quali paesi fossero migliori a livello di “qualità/prezzo” (se così si può dire). Era anche scontato pensare ai luoghi che avrei potuto visitare tranquillamente senza dover stare attenta ad ogni centesimo speso.

Le città più economiche: 3 destinazioni per i vostri viaggi low cost in Europa

Alla luce di tutto ciò, le tre capitali che vi proporrò sono il frutto della mia esperienza personale. Probabilmente ci saranno molte altre città che offrono prezzi minori, ma per ora ho scoperto e visitato queste e spero di esservi ugualmente utile.

In quanto a “budget ridotti”, le capitali dell’Est Europa la fanno da padrone: il costo medio della vita si aggira intorno ai 20/25 euro al giorno! Molti musei sono gratuiti, gli appartamenti costano davvero poco, il cibo è sostanzioso e allo stesso tempo economico… meglio di così!

Ma veniamo a noi: quali sono le tre capitali che spiccano in quanto a bassi prezzi?

Budapest: la prima delle idee per i vostri viaggi low cost in Europa

La prima capitale che suggerisco è Budapest, in Ungheria.

La moneta qui è il Fiorino Ungherese ed il tasso di cambio è 1 Fiorino = 0.0028 euro!

viaggi low cost Europa: Budapest

A Budapest consiglio assolutamente di spostarvi con i mezzi pubblici e di fare l’abbonamento. Con soli 6 euro, infatti, potrete avere un abbonamento giornaliero valido per metropolitane, treni, filobus ecc. ( è sicuramente molto conveniente).

viaggiare low cost

Al contrario non consiglio l’acquisto della Budapest Card perché vi verrebbe a costare circa 43 euro. Considerate che moltissimi musei sono gratuiti e dunque non ne avrete bisogno!

La seconda destinazione economica in Europa: Bucarest, la Piccola Parigi della Romania

La seconda città che vi consiglio è Bucarest, in Romania.

Il costo della vita è leggermente più alto della capitale ungherese: il tasso di cambio è, infatti, 1 Leu = 0.21 euro. Non troverete mai prezzi altissimi, anzi: musei ed attrazioni sono praticamente tutti a entrata libera!

Bucarest

Quello che vi porterà via più denaro saranno i pranzi o le cene fuori, infatti ci sono molti ristoranti tipici che, purtroppo, sono abbastanza cari. Vi basterà cercare un po di più per trovare delle buonissime locande dove mangiare tanto e bene!

viaggi low cost Europa Bucarest

Terza destinazione low cost in Europa: Sofia

La terza capitale che vi suggerisco è sicuramente Sofia, in Bulgaria.

Il tasso di cambio qui è 1 Lev = 0.51 euro ma noterete come questa città sia economica sotto ogni punto di vista: dal costo degli appartamenti (ho alloggiato qui con soli 10 euro a notte!), al prezzo dei biglietti aerei, dei musei, dei ristoranti ecc.

Sofia

Se avete voglia di partire qualche giorno e non avete da parte molto denaro, Sofia è il posto che fa per voi!

Numerose sono le esperienze che potete fare, come raggiungere il monastero di Rila, lontano dalla capitale ma esperienza obbligatoria se siete in quella zona. Queste naturalmente costano un po’ di più, ma anche se vi limitaste al solo centro città non ne rimarrete delusi!

attrazioni della città di Sofia

Questa è, in poche parole, la mia classifica, ma non escludo (e, anzi, ne sono praticamente sicura) che si aggiornerà presto, non appena si potrà tornare a viaggiare.

Per il momento vi lascio dunque con questa “classifica aperta” ad ogni vostro suggerimento e consiglio!

E’ stato davvero un piacere accompagnarvi in questi tre brevi step del viaggio “low cost”, ma ora lascerò il testimone ad un’altra viaggiatrice sfegatata come me.

Se volete leggere il mio articolo su come trovare un volo low cost su Skyscanner vi lascio il collegamento.

Grazie a tutti e speriamo di incontrarci presto, magari in un aeroporto e con il passaporto alla mano!

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rebecca Depietri

Sono Becky, sempre pronta a partire nei weekend! Sono alla ricerca costante dell'insolito durante il viaggio e amo perdermi! Sono una sostenitrice del concetto che, la mappa, non sia sempre un "salvavita"! Sono una inguaribile romantica e sognatrice e cerco di vedere le sfumature in ogni cosa!

Iscriviti alla mia newsletter

Collaboro con

Civitas

Trova la tua escursione in italiano nel mondo

Freedome

Prova le più belle attività outdoor in Italia

Faccio parte di

Badge migliori blogger Travel365

Sono presente su

Follow