Obiettivi reflex: la vostra guida ad un acquisto consapevole

Esistono tantissime tipologie di obiettivi per reflex e ognuno di essi si adatta a varie esigenze per questo, prima di acquistarne uno, dobbiamo documentarci. Fare la scelta giusta può rivelarsi la chiave di successo per i nostri scatti.

Di seguito indicherò alcune delle loro caratteristiche principali in modo da darvi delle indicazioni generali, che vi potranno essere di aiuto nella scelta. 

Quali sono le caratteristiche principali di un’ ottica? 

Le prime cose da considerare per l’ acquisto di un’ ottica sono:

  • diaframma ( apertura massima )
  • stabilizzatore di immagine
  • lunghezza focale (misurata in millimetri )
  • diametro della vite di montaggio (utile per i filtri)

Queste informazioni sono solitamente ben visibili sulla parte frontale dell’obiettivo. 

obiettivi reflex

In questo obiettivo le informazioni riportate sulla parte frontale ci dicono che:

  • l’apertura del diaframma è f/4
  • la lunghezza focale va dai 24mm ai 105mm
  • il diametro della vite di montaggio per i filtri è di 77

Nella scelta dobbiamo quindi tener presente l’ insieme di questi fattori. 

Il diaframma e la luminosità dell’obiettivo

La luminosità di un obiettivo è data dall’apertura massima del suo diaframma: più un’ottica sarà luminosa più sarà facile per noi scattare in ambienti con poca luce.

Il diaframma è un meccanismo che regola la quantità di luce che, passando attraverso l’ obiettivo, raggiunge il sensore.

Sono considerati obiettivi luminosi tutti quelli che hanno valori di diaframma inferiori o pari a f/2.8, in breve più il valore “f” è basso più il diaframma sarà aperto mentre, più il valore “f” è alto più il diaframma sarà chiuso e farà passare meno luce.

Stabilizzazione

La stabilizzazione è un sistema meccanico che serve a contrastare il mosso dovuto dal movimento della mano del fotografo nella fase di scatto.

Ad influire sul mosso possono concorrere anche:

  • i tempi di scatto ( più sono lunghi e più aumenta il rischio )
  • la lunghezza focale ( se utilizziamo obiettivi zoom i nostri movimenti saranno amplificati, rendendo veramente difficile mantenere immobile l’inquadratura).

La stabilizzazione è utile per ridurre il mosso generato dal movimento e dei componenti interni della macchina in fase di scatto.

Per capire se un obiettivo è stabilizzato bisogna cercare una di queste sigle:

  • Canon: IS (Image Stabilizer);
  • Nikon: VR (Vibration Reduction);
  • Sigma: OS (Optical Stabilization);
  • Tamron: VC (Vibration Compensation)

Lunghezza focale 

La lunghezza focale è la distanza che si viene a creare tra il sensore della vostra macchina fotografica e la lente frontale dell’obiettivo.

A una determinata lunghezza focale corrisponde un determinato angolo di campo, ovvero la porzione di scena che possiamo vedere attraverso il mirino o il display della fotocamera.

In realtà questo parametro dipende anche dal sensore della fotocamera, ad esempio se utilizziamo una reflex full frame l’ angolo di campo sarà differente da una con sensore APS-C ). 

lunghezza focale obiettivi reflex e angolo di campo

Quest’ immagine vuole essere un esempio per far capire come, all’ aumentare della lunghezza focale, l’angolo di campo si riduca e, viceversa, più le focali sono grandangolari più l’angolo di campo è ampio.

Sulla base della lunghezza focale gli obbiettivi vengono divisi in tre macro categorie:

  • Grandangolari: con lunghezza focale inferiore ai 35mm.
  • Normali: con lunghezza focale compresa tra i 35mm e i 50mm.
  • Teleobiettivi: con lunghezza focale superiore a 50mm.

Tipologie di obiettivi per la vostra reflex

Fisheye

Il Fisheye, così chiamato per la forma tondeggiante della lente, è un’ ottica dotata di un angolo di campo molto ampio  (180 gradi) con una focale che varia dai 6mm ed i 20mm.

Indubbiamente è l’obiettivo fotografico più particolare e difficile da usare con un angolo di campo così ampio da dover prestare attenzione all’ inquadratura (al fine di evitare elementi di disturbo all’ interno della scena da fotografare ) e alla distorsione delle linee ( caratteristica di cui dobbiamo tenere di conto in modo da utilizzare l’ ottica per valorizzare al massimo la resa nello scatto ).

Tipologie di obiettivi reflex Fisheye

Ne esistono di due tipi:

  • Rettangolare con una  lunghezza focale di 15mm e 16mm, dispone solitamente di un piccolo paraluce, molto utile ad evitare l’ingresso di luce e la generazione di flare nell’immagine (il chiarore dell’obiettivo)
  • Circolare con una lunghezza focale 8mm e 6mm, solitamente privo di paraluce in modo di poter inquadrare l’ intera scena fino al bordo.

Il nome non deriva dalla forma dell’obiettivo ma dall’immagine che si produce sul sensore: nel primo caso è rettangolare, nel secondo circolare.

Sono sconsigliati per foto di architettura o di interni dove vi siano linee evidenti e dominanti nell’inquadratura e non devono essere utilizzati per i ritratti.

Possono essere invece utilizzati per i paesaggi e gli ambienti privi di linee per enfatizzare la circolarità delle strutture architettoniche o naturali. 

Grandangolo

Sono considerati grandangolari quegli obiettivi la cui lunghezza focale è compresa tra 18mm e 35mm con con un grande angolo di visione da 180° a 63° .  A differenza del Fisheye non produce distorsioni accentuate ma le eventuali distorsioni sono limitate ai margini dell’immagine. 

Vengono utilizzati per i paesaggi, le fotografie di architettura, le foto panoramiche e in tutte le situazioni in cui si desidera fotografare una grande porzione di immagine ( e se si dispone di poca spazio per effettuare lo scatto ).

Si possono considerare anche per foto di interni per rendere, ad esempio, una stanza più grande di quanto non sia veramente.

Viene anche usato nei reportage, nel fotogiornalismo e nella fotografia di strada per avvicinare l’osservatore alla scena.

Gli effetti di questo obiettivo sono realismo, nitidezza e grande profondità di campo alle immagini. 

Info utile per i vostri obiettivi reflex Grandangolo

  • La Distorsione delle linee si accentua al diminuire della distanza focale. Se gli elementi fotografati sono vicini saranno interessati da questa distorsione.
  • Una maggiore profondità di campo permette di tenere a fuoco la maggior parte dei piani nell’immagine.
  • Il grande angolo di visione ci consente di includere un maggior numero di elementi nella scena.
  • Accentuare la Distanza esistente tra i piani fa sembrare le cose più lontane di quello che sono in realtà.

Obiettivi reflex normali

Alcuni fotografi li ritengono i migliori tanto da non staccarli quasi mai dal corpo macchina.

Hanno lunghezza focale pari alla diagonale del sensore, circa 35 mm / 50 mm in base al tipo di macchina utilizzata.

Le foto scattate con queste ottiche hanno un aspetto familiare visto che si dona alla scena una prospettiva molto simile a ciò che vede l’occhio umano.

I pro degli obiettivi reflex

  • Qualità ottica superiore
  • Aperture estremamente ampie che permettono di creare immagini con una porzione sfocata molto ampia e rendono possibile fotografare in condizioni di luce estremamente scarsa
  • Si possono creare bellissimi effetti sfocati ( nel linguaggio fotografico si chiamano bokeh)
  • Peso e ingombro veramente ridotti
  • Utilizzata per ritratti e street.

Obiettivi reflex a focale fissa

Gli obiettivi a lunghezza focale fissa hanno un solo valore di focale e non si può zoommare in fase di scatto.

Possiamo dire che la maggior parte di essi ha prestazioni superiori sia per la qualità delle lenti che per la grande luminosità

Ne esistono di varie focali, in genere tra i 35 ed i 105mm e si usano in particolare per i ritratti ( la visuale è abbastanza simile a quella dell’occhio umano).

In genere possiedono una grande apertura del diaframma e per questo sono ideali per realizzare ottimi sfocati del secondo piano.

Sono obiettivi più leggeri rispetto agli zoom ma sono limitanti perché non ti permettono di coprire diverse lunghezze focali. 

Zoom e Teleobiettivo

Sono obiettivi che coprono diverse lunghezze focali e per questo vengono indicati come “obiettivi versatili”, molto utili in situazioni in cui non possiamo dipendere da una singola lunghezza focale.

Sono ideali quando:

  • non possiamo avvicinarci o allontanarci dal soggetto che vogliamo fotografare, come nel caso di un animale allo stato selvatico
  • i soggetti si muovono in modo imprevedibile, allontanandosi e avvicinandosi ( tipo in gare sportive, eventi in genere, naturalistica)
  • non abbiamo ancora sufficiente esperienza per prevedere in una determinata situazione quali fotografie potremo scattare

Caratteristiche degli obiettivi zoom

Gli obiettivi zoom sono più pesanti di un obiettivo a focale fissa ma tenete presente che in alcuni casi può semplificare e alleggerire il corredo fotografico che dobbiamo trasportare visto che ne basterà uno solo.

A mio avviso uno zoom, specialmente nelle fasi iniziali,  può essere necessario. Ci può aiutare a sperimentare diverse lunghezze focali e capire quali siano le nostre esigenze di scatto più specifiche. 

Da tenere presente che la luminosità negli zoom non è costante , alcuni zoom riportano due valori per indicare l’apertura massima del diaframma.

Ad esempio un 100-400 mm con f/5-6.3 avrà l’ apertura massima di f/5 alla focale più corta quindi 100 mm e avrà apertiti f/6.3  alla focale 400mm. Mano a mano che le focali crescono la luminosità diminuisce.

Nonostante la qualità possa in alcuni casi non essere equivalente a quella delle ottiche fisse, credo che certe volte si debba essere disposti a sacrificare qualcosa su un fronte per guadagnare qualcosa su un altro.

I teleobiettivi o superzoom: caratteristiche e consigli per l’uso

I teleobiettivi o superzoom hanno focali molto alte, superiori ai 135mm.

 A differenza degli obiettivi più angolari, questi comprimono i piani mostrando fotografie poco realistiche dove le distanze tra gli oggetti si riducono notevolmente. 

Avendo una grande lunghezza focale, riducono la profondità di campo.

 Sono usati per fotografie sportive o naturalistiche ma devono essere utilizzati con aiuto di un monopiede o un treppiede.

Questo poiché qualsiasi piccola vibrazione o movimento influisce notevolmente sulla scena ripresa in foto.

Obiettivi reflex: i Macro

La loro caratteristica è permettere messe a fuoco a brevissima distanza sul soggetto da fotografare e, grazie all’utilizzo di obiettivi di questo tipo, potrete ritrarre animali o oggetti piccolissimi ottenendo una grande qualità di scatto. 

Viene spesso utilizzato con un flash anulare per realizzare foto macro luminose.

L’ obiettivo reflex Tilt shift e i campi di applicazione

É un obiettivo che permette il movimento sull’asse della lente verso l’alto, il basso o lateralmente. 

Viene di solito usato per correggere la prospettiva nella fotografia architettonica, proprio per la capacità di spostarsi sul piano del sensore. 

Un altro uso comune di questo obiettivo è quello di applicare un fuoco selettivo, per ottenere solo una piccola porzione della foto a fuoco senza necessità di avere un diaframma molto aperto. Probabilmente avete già visto miniature di paesaggi urbani realizzate proprio con questa tecnica.

Queste sono le principali tipologie di obiettivi reflex in commercio.

Ognuno di essi ha un utilizzo e caratteristiche precise e starà a voi capire quale di questi si adatta di più allo stile di fotografia che volete perseguire.

Se volete trovare altri articoli dedicati alla fotografia di viaggio, vi invito a seguire la mia rubrica.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rebecca Depietri

Sono Becky, sempre pronta a partire nei weekend! Sono alla ricerca costante dell'insolito durante il viaggio e amo perdermi! Sono una sostenitrice del concetto che, la mappa, non sia sempre un "salvavita"! Sono una inguaribile romantica e sognatrice e cerco di vedere le sfumature in ogni cosa!

Iscriviti alla mia newsletter

Collaboro con

Civitas

Trova la tua escursione in italiano nel mondo

Freedome

Prova le più belle attività outdoor in Italia

Faccio parte di

Badge migliori blogger Travel365

Sono presente su

Follow