Itinerari in bici in Italia: 4 idee di viaggio!

L’Italia è un paese tutto da scoprire e farlo in bicicletta renderà il viaggio ancora più poetico. Qui troverai quattro itinerari imperdibili in bici per l’Italia che abbiamo percorso durante il nostro tour di 55 giorni . Se ti sei allenato e hai preparato la bici, è ora di partire!

Lungo tutto lo stivale, ci sono diversi percorsi da poter fare in solitaria o con tutta la famiglia, per esperti o per chi è alle prime esperienze. Troverai vallate, laghi, montagne e borghi da assaporare a ritmo lento.

Itinerari in bici in Italia: Via Francigena e Val d’Orcia

Si tratta di un itinerario che per essere affrontato necessita di un buon allenamento.

Il percorso ciclabile è frazionato in 23 tappe della lunghezza media di circa 50 chilometri, dal Colle del Gran San Bernardo a Roma. Rispetto al percorso pedonale, che privilegia le strade sterrate, il percorso in bicicletta comprende numerose strade secondarie asfaltate e poco trafficate.

itinerari in bici in Italia

Le fontanelle e i punti di ristoro in alcune tappe sono frequenti, in altre piuttosto rari. Consigliamo di valutare come periodo maggio/giugno e settembre/ottobre.

Noi abbiamo percorso la Via Francigena ad agosto ed è stato abbastanza impegnativo. Scarica l’App ufficiale per avere tutte le informazioni di cui puoi aver bisogno.

Cosa vedere dalla Val d’Orcia a Roma

Il tratto che definiremmo da cartolina è sicuramente da Siena a Roma, percorribile in una settimana.

Si attraversano campi sconfinati e strade bianche, ci si ritrova tra i sinuosi panorami della Val d’Orcia fino a raggiungere la maestosa capitale.

Imperdibili Bagno Vignoni, con la sua piscina termale situata al centro della piazza principale e Radicofani, un piccolo borgo molto caratteristico che domina sull’intera Val d’Orcia. Attraversando poi uliveti e boschi si raggiunge il lago di Bolsena.

Percorrendo le colline che circondano Viterbo, si arriva alle Terme naturali di Bagnaccio, consigliate per godere un po’ di meritato relax. Obbligatoria la visita al centro di Viterbo per poi rimettersi in sella verso Roma passando per Sutri e Formello. L’arrivo davanti a Piazza San Pietro non avrà eguali, ti ripagherà di tutta la fatica affrontata.

Dove andare in bici in Italia: Aida – Alta Italia Da Attraversare

Un itinerario ciclabile che congiunge il passo del Moncenisio (ai confini con la Francia) con il capoluogo Giuliano, attraversando tutte le città dell’Alta Italia: Torino, Vercelli, Novara, Milano, Brescia, Verona, Vicenza, Padova, Treviso, Venezia, Pordenone e Udine.

Si tratta di circa 900 km prevalentemente pianeggianti ed è percorribile da chiunque, non richiedendo particolari sforzi. Si attraversano città densamente popolate e si toccano attrazioni e monumenti artistici.

Aida, un altro itinerario in bici in Italia

La ciclovia Aida è un progetto FIAB Onlus, la cui missione è trasformare l’Italia in un Paese ciclabile. Si tratta di un progetto non ancora completo infatti non nascondiamo di aver avuto qualche intoppo seguendo le indicazioni dell’App ufficiale ma siamo sicuri che verrà perfezionata come si deve.

Itinerari in bici in Italia, la ciclabile della Valsugana tra Trentino e Veneto

Un’ antica via romana, la Claudia Augusta Altinate, collegava nel I secolo a.C. Altino a Trento, al Brennero e quindi al mondo germanico.

Questa via seguiva il corso del Brenta, fiume che nasce dai due laghi di Caldonazzo e Levico e qui oggi si trova la ciclabile.

Dal lago di Caldonazzo, nel comune di Pergine Valsugana, si giunge a Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, dopo aver percorso l’intera valle tra paesaggi meravigliosi, meleti, storia e cultura.

Ciclovia Valsugana, dove andare in bici in italia

Si tratta di 80 km prevalentemente pianeggianti adatti anche a famiglie, tutto chiaramente segnalato.

Qui abbiamo scoperto i bicigrill, piccole strutture per il ristoro che, oltre ad offrire cibo e bevande, supportano il cicloturista in caso di forature o altri problemi meccanici.

Seguendo il fiume Brenta si arriva a Bassano del Grappa molto facilmente. Ideale per tutti gli amanti della natura, un paradiso per gli amanti delle due ruote.

La ciclovia adriatica: un progetto non ancora concluso

Un altro bellissimo progetto che non vediamo l’ora di veder completato è la Ciclovia Adriatica.

Al momento manca ancora di segnaletica e alterna qualche bella ciclabile a tratti da percorrere obbligatoriamente sulla SS16. L’idea è il collegamento tra Trieste e Santa Maria di Leuca alla scoperta di un’Italia dalle mille sfaccettature.

Noi l’abbiamo percorsa da Chioggia a Mola di Bari e abbiamo attraversato paesaggi sempre diversi. In Emilia Romagna la ciclovia costeggia le grandi spiagge della Romagna: da Ravenna a Cervia per poi affacciarsi sulle Marche (Fano, Chiaravalle e Falconara Marittima).

In questo tratto romagnolo-marchigiano le piste ciclabili vengono interrotte spesso dalla Strada Statale 16, ma nel progetto di potenziamento e di crescita della ciclovia c’è anche la copertura di tutti questi tratti che al momento risultano scoperti.

I nostri consigli per goderti al meglio la ciclovia adriatica

Il tratto che sentiamo di consigliarti è sicuramente la Costa dei Trabocchi in Abruzzo che prende il nome proprio da queste strutture utilizzate un tempo per pescare. Da Francavilla al mare a Vasto sono 42 chilometri da percorrere in bicicletta costeggiando un panorama bellissimo.

Costa dei trabocchi in bici

Un tratto di strada davvero mozzafiato che nasce su quello che era il tracciato della ferrovia adriatica. Si prosegue verso la Puglia e ci si immette nelle piste del giro costiero del Gargano: due le varianti, una più tranquilla che passa per Chieuti e Lesina e una variante che attraversa Manfredonia e le saline di Margherita di Savoia.

Il percorso prosegue attraverso le città costiere come Bari, Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta. Quando sarà terminata sarà la ciclovia più lunga d’Italia.

Questi sono alcuni itinerari che abbiamo percorso durante il giro d’Italia in bici, ovviamente tu potrai decidere di organizzare le tappe in base alle tue esigenze.

Tra gli itinerari che ci piacerebbe percorrere, appena sarà possibile farlo, ci sono:

Quali altri itinerari consiglieresti a chi è alle prime pedalate e quali a chi è più esperto? Se ti piace viaggiare in bici, continua a seguirci e a leggere la nostra rubrica.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Rebecca Depietri

Sono Becky, sempre pronta a partire nei weekend! Sono alla ricerca costante dell'insolito durante il viaggio e amo perdermi! Sono una sostenitrice del concetto che, la mappa, non sia sempre un "salvavita"! Sono una inguaribile romantica e sognatrice e cerco di vedere le sfumature in ogni cosa!

Iscriviti alla mia newsletter

Collaboro con

Civitas

Trova la tua escursione in italiano nel mondo

Freedome

Prova le più belle attività outdoor in Italia

Faccio parte di

Badge migliori blogger Travel365

Sono presente su

Follow